L’oro rosso della Spagna

La comunità autonoma della Navarra è una regione con una grande varietà di paesaggi. Potrete trovare boschi frondosi, numerose cascate e importanti corsi fluviali.

 

Come nei paesaggi anche la gastronomia è incredibilmente variegata, numerosi sono i piatti tipici che derivano da ingredienti naturali che troviamo in questa zona.

Vogliamo oggi parlarvi dei Peperoni del Piquillo e degli Asparagi della Navarra.

Il Peperone del Piquillo è un peperone a denominazione di origine controllata coltivato nella Ribera d’Ebre, nella culla della Navarra, dove prende il nome di oro rosso dell’agricoltura, grazie alle sue caratteristiche uniche: le sue dimensioni possono arrivare a circa 10 cm di lunghezza e 4-6 cm di diametro. Dopo la loro maturazione, vengono arrostiti con legno di faggio, puliti e confezionati manualmente. Il nostro Peperone del Piquillo Serrano si distingue per la sua consistenza fine e morbida e per il suo sapore intenso e naturale, ed è ottimo per antipasti, tapas e contorni.

La denominazione di origine geografica protegge anche il famoso Asparago della Navarra, coltivato in quelle campagne della regione che il Consiglio Regolatore spagnolo considera adatte ad una produzione di qualità. Il nostro Asparago Serrano, piantato a febbraio e raccolto ad aprile, viene pelato e confezionato a mano. Si caratterizza per il suo colore bianco e la sua intensa morbidezza, tanto da essere praticamente privo di fibrosità, elemento che esalta tutta la delicatezza del suo sapore. Ottimo alla piastra, si presta bene anche per insalate e zuppe, o condito semplicemente con un filo d’olio.