Pata Negra

Sebbene il termine Pata Negra (in italiano “unghia nera”) indichi, letteralmente, lo zoccolo scuro di alcuni maiali iberici, definire la carne di Pata Negra quella proveniente da maiali di questo tipo è errato.

Quando si parla di carne e di prosciutto Pata Negra ci si riferisce ai prodotti ottenuti da maiali iberici 100% Bellota, ovvero maiali di pura razza iberica al 100% alimentati unicamente con ghiande durante la fase di ingrasso allo stato brado.

Del maiale non si butta via niente, e questo vale anche per i pregiati maiali Pata Negra. Oltre al celebre prosciutto, considerato in tutto il mondo il Re dei prosciutti, il maiale iberico regala molti altri salumi, nonché carni particolarmente gustose.

Perché la carne di Pata Negra è così saporita?

Il segreto risiede nell’alimentazione dell’animale e nella sua vita al pascolo. Le ghiande di cui si nutre sono ricche di acido oleico, che influisce sul gusto della carne conferendole un gusto unico e inconfondibile.
Anche il pascolo in libertà consente di accumulare molto grasso intramuscolare e di avere carni particolarmente gustose e aromatiche.

Come riconosco se un prosciutto è Pata Negra?

Bisogna prestare particolare attenzione all’etichetta: una normativa spagnola impone che ogni prosciutto spagnolo sia contraddistinto da un’etichetta specifica, il cui colore ne certifica qualità e tipologia. Il colore dell’etichetta del Pata Negra 100% iberico bellota è nera: per saperne di più sulle etichette dei salumi iberici, clicca qui.

Vuoi saperne di più sul Pata Negra?

Sul nostro blog trovi moltissimi articoli che rispondono alle principali domande poste dai nostri clienti.
Pata Negra e vino: qual’è l’abbinamento migliore?
Come si conserva un prosciutto Pata Negra intero con osso?
Come si cucina la carne di Pata Negra alla griglia?

1–16 di 18 risultati